Aprire un e-commerce di prodotti tipici è facile con Consulenza E-Commerce

29 Marzo 2022 11 minuti
e-commerce di prodotti tipici

L’Italia è un Paese meraviglioso, e da Nord a Sud ci sono decine e decine di aziende che potrebbero aprire un e-commerce di prodotti tipici per espandere il loro bacino di clienti.

E non parliamo soltanto di prodotti alimentari: l’Italia è il Paese del Made in Italy, della sartoria, della moda, e le attività che potrebbero iniziare a vendere online sembrano non finire mai.

Basti pensare che ​​nel 2021 gli acquisti online sono aumentati del +21% rispetto al 2020, raggiungendo la cifra record di 39,4 miliardi.

Ecco perché, se sei un imprenditore e hai una bottega locale, aprire un e-commerce con i tuoi prodotti tipici può essere quel salto da fare per aumentare le vendite.

Tuttavia, entrare nel mondo del digital marketing non è assolutamente facile, ed è fondamentale trovare il giusto partner.

Consulenza E-Commerce può aiutarti a costruire il tuo e-commerce grazie all’esperienza che abbiamo raccolto nel corso di 15 anni, lavorando a tu per tu con realtà italiane e aiutandole a promuovere il loro sito e i loro contenuti online.

Ma da dove bisogna cominciare per aprire un negozio online? Vediamolo subito.

I requisiti che devi avere per aprire un e-commerce di prodotti tipici

Aprire un e-commerce di prodotti tipici richiede una serie di step fondamentali, da dover rispettare per non rischiare di mandare in fumo tutti i nostri sogni e i nostri investimenti.

Se finora hai sempre lavorato nel tuo comune, nella tua città o nella tua regione, devi essere preparato a introdurre nella tua azienda una serie di processi e di procedure che vanno dalla produzione alla spedizione dei tuoi prodotti.

Ma se riuscirai a creare un e-commerce efficace e a comunicare in maniera persuasiva e accattivante con i tuoi potenziali clienti, avrai la possibilità di vendere in località molto lontane da quelle a cui sei abituato oggi.

Per riuscirci, prima ancora di aprire il tuo negozio online, è fondamentale analizzare il mercato e capire quali sono i prodotti che desideri commercializzare. Quando parliamo di prodotti tipici facciamo riferimento a souvenir o articoli lavorati a mano, a capi sartoriali come abiti o camicie su misura, a borse o scarpe alla moda, e a qualsiasi altro prodotto ti venga in mente.

Infatti quando inizierai a vendere online, ti renderai conto che nel mondo digital avrai competitor completamente differenti da quelli presenti nel tuo paese o nella tua città.

E dovrai studiare e analizzare anche le abitudini di acquisto delle nuove aree geografiche in cui andrai a promuovere i tuoi prodotti.

Ecco perché ci sono diversi step che devi assolutamente rispettare per iniziare a vendere i tuoi prodotti online nel modo giusto.

I passaggi che devi fare per vendere i tuoi prodotti tipici online

come vendere prodotti tipici con l'e-commerce

Se vuoi vendere i tuoi prodotti tipici online e raggiungere un nuovo bacino di utenza, ci sono una serie di passaggi quasi obbligatori che devi prendere in considerazione se vuoi avere una chance di conquistare la tua fetta di mercato e superare la concorrenza.

Business Plan: Prepara il tuo piano d’azione

Il primo step è quello di preparare il tuo piano d’azione. Stiamo parlando del Business Plan, un documento molto importante che ti aiuta a tenere sotto controllo i numeri della tua azienda, e ti da la possibilità di effettuare una stima a lungo termine dei costi e dei ricavi delle tue strategie.

Aprire un e-commerce comporta certamente dei costi, e costruire un piano d’azione ti aiuta a monitorare le spese e a capire di cosa hai bisogno per crescere, scalare e aumentare sempre di più il tuo fatturato.

Infatti un business plan ti dà la possibilità di stimare i ricavi e i costi della tua attività e del tuo e-commerce. La vendita online può essere molto più competitiva di quella di una realtà locale, e preparare un business plan è uno dei passaggi più importanti ai fini del tuo successo nel mondo digitale.

Organizza logistica e spedizioni

Quando inizi a vendere online, hai la possibilità di raggiungere clienti che abitano anche dall’altra parte d’Italia, e non solo. Come saprai, i prodotti Made in Italy sono molto richiesti anche all’estero e non ci sono limiti alle vendite che potrai realizzare.

Ecco perché è molto importante organizzare la logistica, con un magazzino organizzato e preparato che sia in grado di gestire tutti i tuoi ordini.

Allo stesso tempo, è fondamentale anche trovare un partner affidabile per le spedizioni, che ti possa garantire la consegna in orario e che offra un servizio eccellente a te e ai tuoi clienti.

Una spedizione lenta, un corriere maldestro o un pacco non consegnato farà infuriare i tuoi clienti, e una cattiva recensione rischia soltanto di rovinare la tua reputazione.

Prenditi il tempo necessario per valutare i diversi fornitori e scegliere un partner per le spedizioni serio e affidabile.

Verifica i requisiti di legge e le certificazioni

Se hai già un’attività locale dovresti essere preparato sui requisiti di legge e sulle certificazioni necessarie per vendere i tuoi prodotti o servizi. 

Tuttavia prima di iniziare a vendere online potrebbe essere necessario fare un ulteriore passaggio con il tuo commercialista, o con il professionista che ti segue per la parte burocratica, e verificare che sia tutto in regola con i permessi e le normative richieste per vendere online.

Infatti, soprattutto quando parliamo di aprire un e-commerce di prodotti tipici alimentari, devi fare molta attenzione alle normative da rispettare, mentre per tutto il resto non dovresti avere grossi problemi.

Ad esempio, se vuoi aprire un e-commerce alimentare i requisiti da rispettare sono quelli indicati dall’Art. 71, comma 6 del Decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 e dalle leggi emanate dal comune della sede legale della tua attività.

Progetta un e-commerce professionale

Aprire un e-commerce non è sufficiente, se vuoi vendere online. Devi progettare un sito web professionale, che sia costruito per catturare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e per vendere i tuoi prodotti il più possibile.

Un design accattivante, un copywriting persuasivo e una User Experience fluida sono i requisiti fondamentali per costruire un e-commerce che possa aiutarti a scalare i volumi della tua attività aprendoti nuovi canali di vendita.

Noi di Consulenza E-Commerce lo sappiamo bene. Progettiamo e-commerce da oltre 15 anni, e abbiamo l’esperienza necessaria per capire cosa può funzionare e cosa va assolutamente evitato anche nel tuo caso specifico.

Inizia a vendere

Adesso è tutto pronto e non ti resta altro da fare che iniziare a vendere i tuoi prodotti. Una volta aperto il tuo e-commerce, potrai lanciare le tue prime campagne pubblicitarie con Google Ads o Facebook Ads, o aprire il tuo blog, ottimizzare il tuo sito con attività SEO per e-commerce e conquistare le prime posizioni dei motori di ricerca.

Queste sono soltanto due delle tante strategie di web marketing che hai a disposizione e che vedremo più avanti.

Se vendi all’estero crea un dominio di primo livello per migliorare la visibilità dei tuoi prodotti

domini di primo livello per vendere prodotti tipici all'estero

Se hai deciso di aprire un e-commerce per la vendita dei tuoi prodotti alimentari o artigianali all’estero, allora devi fare molta attenzione al dominio che utilizzi.

Il nostro consiglio è quello di creare un dominio di primo livello per migliorare la visibilità di tutti i tuoi prodotti. In questo modo, potrai utilizzare altre lingue come l’inglese, il francese o lo spagnolo, per intercettare tutte le persone che parlano la lingua del mercato estero che vorrai promuovere.

Questo è solo uno dei tanti consigli che mettiamo in pratica quando produttori locali e imprenditori si rivolgono a noi per la creazione e la realizzazione di un sito e-commerce che li aiuti a crescere e a vendere i loro prodotti anche in mercati stranieri.

Alcune strategie di web marketing per vendere al meglio i tuoi prodotti tipici

strategie di web marketing per l'e-commerce

Abbiamo già visto cosa serve per aprire un e-commerce di prodotti tipici italiani, e ora è arrivato il momento di condividere con te tutte le strategie di web marketing che possono aiutarti a vendere al meglio i tuoi prodotti.

Insomma, se ti stai chiedendo come vendere i propri prodotti alimentari artigianali, queste strategie potrebbero aiutarti e fornirti una grossa mano.

SEO

La SEO, o Search Engine Optimization, è l’insieme delle attività che migliora il posizionamento sui motori di ricerca di un articolo di un blog, una pagina prodotto, o di qualsiasi altro contenuto presente su un sito web o e-commerce.

L’obiettivo principale di queste attività è fare in modo di posizionare nella SERP le pagine del tuo e-commerce a seconda degli interessi e delle ricerche dell’utente per generare traffico e vendere i prodotti di suo interesse.

Ottimizzare i testi di un e-commerce quindi significherà inserire le parole chiave in target più ricercate dai tuoi potenziali clienti, e utilizzarle nei tuoi articoli o nelle tue schede prodotto.

Campagne Pubblicitarie a Pagamento

Quando parliamo di campagne pubblicitarie a pagamento facciamo riferimento a tutte quelle attività come Google Ads o Facebook Ads che ti danno la possibilità di comunicare il tuo messaggio di marketing ad un determinato target di persone.

In questo modo, quando un tuo potenziale cliente naviga su Facebook, ad esempio, potrà essere intercettato con un post che gli mostra il tuo prodotto, la tua azienda, o la tua offerta.

La stessa strategia può essere applicata anche su Google quando un potenziale cliente esegue una determinata ricerca. Grazie a Google Ads infatti hai la possibilità di posizionare il tuo annuncio e il tuo e-commerce tra i primi risultati di Google.

Facebook Ads e Google Ads sono soltanto due dei numerosi strumenti che hai a disposizione per creare campagne pubblicitarie a pagamento che ti aiuteranno ad acquisire nuovi clienti.

Marketing Automation

La Marketing Automation è quell’insieme di applicazioni, di flussi di lavoro e di procedure che ti permette di svolgere in autonomia determinate operazioni di marketing. Uno dei settori in cui la marketing automation è più diffusa è sicuramente quello dell’email marketing, ma ci sono tantissimi altri esempi.

Ti basti pensare che Consulenza E-Commerce è una agenzia di marketing certificata Hubspot, uno dei principali CRM leader al mondo.

Con Hubspot, ad esempio, hai la possibilità di personalizzare i tuoi messaggi di marketing a seconda di ogni azione compiuta da ogni singolo utente.

La Marketing Automation può essere un alleato straordinario per la crescita di un business, ma allo stesso tempo rischia di essere un ostacolo per la tua attività se non viene gestita da professionisti e non viene curata in ogni minimo dettaglio.

Social Media Marketing

I Social Media come Facebook e Instagram possono essere utilizzati anche per creare delle communities, e per costruire la propria presenza online senza spendere soldi in campagne pubblicitarie.

I Social Media sono il luogo di ritrovo virtuale dei tuoi potenziali clienti, e gestire una pagina Social ti darà la possibilità di interagire con loro, rispondere alle domande più frequenti, e comunicare le tue offerte e le tue promozioni con l’obiettivo di acquisire nuovi clienti.

Una strategia di Social Media Marketing può essere molto efficace, e ti aiuterà a crescere e a vendere i tuoi prodotti tipici se riuscirai a sfruttarla nel modo giusto.

CRO

Conversion Rate Optimization è l’insieme di tutte quelle strategie che lavorano per migliorare il tasso di conversione di un e-commerce. In termini più semplici, quando parliamo di CRO facciamo riferimento alle attività necessarie per aumentare le probabilità di trasformare i visitatori del tuo e-commerce in clienti paganti a tutti gli effetti.

Il tasso di conversione è un KPI fondamentale per ogni e-commerce, e ci sono professionisti che si specializzano soltanto nell’ottimizzazione e nella crescita di questa metrica così importante.

Apri adesso il tuo e-commerce di prodotti tipici con Consulenza E-Commerce

In questo articolo abbiamo visto tutto quello di cui hai bisogno per aprire il tuo e-commerce di prodotti tipici, e adesso è arrivato il momento di passare all’azione.

Tuttavia, se ti stai ancora chiedendo quanto costa aprire un e-commerce, puoi prenotare una consulenza con uno dei nostri esperti che ti saprà indicare la soluzione migliore per te e ti aiuterà ad intraprendere questo nuovo e fantastico viaggio.

Se parti da zero, durante la nostra consulenza scoprirai anche qual è la miglior piattaforma e-commerce che potrai utilizzare per raggiungere i tuoi obiettivi, perché la scelta è davvero ampia e hai bisogno di compiere la scelta migliore per ottimizzare i tuoi investimenti.

Se vuoi saperne di più, prenota subito una consulenza con uno degli esperti del team di Consulenza E-Commerce. Noi ti aspettiamo!


Consulenza E-Commerce è un’agenzia di Milano specializzata nella creazione, ottimizzazione e crescita di siti e-commerce. Un team di oltre 50 persone verticali sul commercio elettronico segue i progetti in tutte le loro fasi, dall’idea alla realizzazione.
Scrivici per informazioni

Articoli correlati