COME OTTIMIZZARE IL SEO SU PRESTASHOP: I 10 CONSIGLI PER FARE CRESCERE IL TUO NEGOZIO ONLINE

10 Novembre 2022 11 minuti

Se hai creato un negozio online, come ben sappiamo, il primo step è quello di trovare dei potenziali clienti e far accrescere il tuo negozio. Uno shop online senza clienti non è destinato a durare a lungo, per questo bisogna lavorare sull’ottimizzazione SEO su prestashop. 

Ma quali potrebbero essere i vantaggi

Creare e sviluppare un sito su Prestashop ti aiuterà a creare un e-commerce intuitivo, moderno e veloce che sia in grado di attirare clienti trasformandoli in utenti felici e soddisfatti

Ci sono delle tecniche SEO che ti potranno aiutare a sviluppare il tutto, ma soprattutto, ti aiuteranno a creare il tuo negozio online ideale

La SEO è il tuo miglior alleato, infatti, il suo compito è proprio quello di ottimizzare il tuo sito e le pagine che lo compongono. 

Devi sapere che la ricerca che gli utenti effettuano nel momento in cui digitano una qualsiasi parola chiave o una semplice frase su Google, incide circa del 44% sul traffico complessivo che arriva sugli e-commerce

L’ottimizzazione della SEO si ottiene semplicemente lavorando su diversi aspetti come ad esempio i meta title delle pagine, i tag alle foto, le parole chiave e tanti altri piccoli dati che all’apparenza ti possono sembrare insignificanti ma che, a lungo andare, possono essere davvero importanti e decisivi

La cosa più importante è riuscire ad indicizzare al meglio il proprio e-commerce per incrementare, di conseguenza i tuoi guadagni futuri

Ecco i 10 consigli che ti aiuteranno ad apparire nei primi risultati di ricerca, nel momento in cui i tuoi potenziali clienti inseriranno le parole chiave. 

Ma scopriamoli insieme uno ad uno. 

CONSIGLIO NUMERO UNO: OTTIMIZZA I TUOI TAG

Come ho sempre detto anche in precedenza, i tag sono davvero fondamentali e hanno un grandissimo valore. 

Ma ti sei mai chiesto cosa sono i tag

I tag sono piccole parti di testo presenti nel codice html che vengono poi lette da Google e da tanti altri motori di ricerca. 

Ma a che cosa servono alla fine? Per quanto possa sembrarti strano, i tag aiutano a classificare il tuo sito e aiutano i motori di ricerca a far capire di che cosa parla il tuo sito, ma soprattutto per quali termini deve essere poi trovato da altri utenti. 

Ma non temere, per aiutare i proprietari dei siti a gestire questa parte così importante del tuo sito, esistono dei plugin

Uno dei più importanti e più famosi è Yoast; questo, una volta installato sul tuo e-commerce,  ti indicherà tutte le informazioni più importanti da completare e da indicizzare sul tuo sito

Immaginalo come un assistente che ti aiuta passo per passo, indicandoti anche la giusta via. 

Ti faccio un esempio: uno dei tag più importanti che non dovrebbe mai mai mancare nel tuo sito è il Tag Title, ossia il titolo della pagina.

Questo titolo è il titolo azzurro che vedi di solito quando effettui delle ricerche su Google e ti fornisce delle informazioni importanti riguardo al sito, cercando di stimolare la curiosità del lettore. 

Il Tag Title deve avere una lunghezza e una composizione specifica per essere davvero ideale ed efficace, ma soprattutto ogni pagina dovrà avere il suo titolo

CONSIGLIO NUMERO DUE: REGISTRA IL TUO E-COMMERCE NELLE DIRECTORIES 

Una delle prime attività che devi fare nel momento in cui vuoi procedere all’ottimizzazione SEO su prestashop è quello di registrare l’ecommerce sulle directories

E adesso ti chiederai che cosa siano; ecco sono dei portali a tutti gli effetti che raggruppano al loro interno tantissimi siti web divisi per categorie tematiche

Iscrivere il proprio sito nelle directories è di fondamentale importanza per ottenere dei link: più linki si hanno, più il tuo sito cresce di valore e importanza

E’ importante, inoltre, scegliere bene le directories in cui registrarsi durante l’ottimizzazione SEO su Prestashop per evitare l’effetto contrario, ossia quello che Google percepisca il link come di scarsa qualità.  

Quindi il primo step sarà proprio quello di stilare una parola chiave per indicizzare il sito sui motori di ricerca e creare una descrizione. 

CONSIGLIO NUMERO TRE: PRESTA ATTENZIONE ALLO SCHEMA DEI TUOI URL

Dopo che avrai creato un titolo che faccia invidia ad altri, dovrai occuparti dell’url, ossia dei caratteri che identificano la tua pagina web sui motori di ricerca

Tieni sempre a mente che la creazione del tuo url non va mai lasciata al caso

Per poter essere ottimizzato, l’url deve avere al suo interno delle parole di senso compiuto, non scordarlo. 

Inoltre, le diverse parole devono essere separate da un trattino, questo ti potrà aiutare a renderlo molto più riconoscibile, oltre a far sembrare il tuo lavoro ordinato e ben curato. 

Siccome gli url rappresentano una parte davvero fondamentale per l’ottimizzazione SEO, cerca di evitare dei numeri o delle sigle scelte a caso. Ma allo stesso tempo non deve essere né troppo lungo né troppo corto

Per quanto riguarda il campo dell’url, potrebbe esserti utile permalink; questi sono dei collegamenti permanenti che identificano in modo specifico una risorsa, come suggerisce infatti il nome, e sono creati per rimanere immutati per lunghi periodi di tempo. 

Impostare in modo corretto un permalink è fondamentale agli occhi dei motori di ricerca. 

CONSIGLIO NUMERO QUATTRO: CERCA DI SCRIVERE TITOLI ACCATTIVANTI E ORIGINALI 

Come ben sappiamo, i titoli sono di fondamentale importanza per due motivi. 

Il titolo deve ottenere una descrizione dettagliata del prodotto o dell’argomento in sé, perché, insieme alla descrizione, il nome del prodotto è fondamentale per l’ottimizzazione SEO su Preshatsop, perché indica di che cosa si tratta ai motori di ricerca. 

I titoli servono, da una parte, anche ai motori di ricerca per capire di che cosa parla la tua pagina web, ma dall’altra servono anche agli utenti per scaturire in loro curiosità per farli continuare a leggere. 

E ricorda sempre che è molto importante avere un titolo diverso per ogni prodotto.

CONSIGLIO NUMERO CINQUE: UTILIZZA DEI TITOLI APPROPRIATI PER LE TUE FOTO

Per ora abbiamo sempre parlato dei testi, ma adesso proviamo a parlare delle foto. 

Devi sapere che anche le foto svolgono un ruolo davvero importante durante l’ottimizzazione SEO

Riguardo alle foto, la prima cosa che devi sapere è che anche le foto devono avere un titolo

Quante volte ti è capitato di salvare una foto presa da internet, che ti piaceva e leggere un titolo composto da una serie di numeri a caso accompagnato dal IMG? Ne sono sicura, capita a tutti. 

Ecco, devi sapere che questo è sbagliato. 

Come per tutti gli altri contenuti, anche le foto devono avere un titolo che spieghi ciò che rappresentano.

Google si sta allenando sempre di più per leggere le immagini, anche se il processo non è completato del tutto. 

Prima di tutto, prima di caricare una foto sul tuo sito, ricordati sempre di rinominarla con una parola o con una frase di senso compiuto. 

Un’ottima strategia che ti consiglio di tenere sempre a mente è quella di inserire una parola chiave anche all’interno dei titoli e dei tag riferiti alla foto

CONSIGLIO NUMERO SEI: CREARE UN BLOG 

Lo so che lo aspettavi con ansia, questo infatti potrebbe risultare una delle parti più divertenti nel gestire il tuo e-commerce perché potrai, finalmente, liberare tutta la tua creatività e riversarla nel tuo blog

Ma non è solo questo, un blog è una risorsa estremamente importante nell’ottimizzazione del SEO su prestashop. 

Creare un blog aziendale ti potrà far distinguere dai competitor perché è una strategia poco diffusa e, in secondo luogo, ti aiuterà a creare una grandissima quantità di contenuti che porteranno alle stelle il tuo sito online

Il blog è uno strumento davvero semplice che potrai sfruttare per produrre contenuti e per fornire maggior valore agli utenti che decidono di visitare il tuo e-commerce

Avere dei contenuti con tante parole, significa poter inserire anche tantissime parole chiave per indicizzare la pagina sui motori di ricerca. 

Non importa se il tuo utente capiterà prima su un contenuto del tuo blog piuttosto che su una scheda prodotto; ciò che conta è che sia entrato nel tuo ecosistema. 

Oltre ad essere uno degli strumenti più utilizzati è anche un ottimo modo per comunicare con i tuoi clienti

CONSIGLIO NUMERO SETTE: EVITA I CONTENUTI DUPLICATI 

Devi sapere che a Google c’è una cosa che non ama particolarmente: vedere due contenuti uguali su due url diversi.  

Nel momento in cui vede un prodotto duplicato lo percepisce come scarso valore e si viene penalizzati di conseguenza. 

Ma cosa sa Google del tuo sito? 

Il tuo sito è composto da tante pagine, ma Google le conosce tutte

Controllare ciclicamente e abitudinalmente le tue pagine del sito web che si trovano su Google ti permette di vedere se ci sono delle problematiche per cui certi contenuti non appaiono, mentre altri appaiono addirittura duplicati.

Per identificare le pagine duplicate puoi utilizzare il servizio di Screaming Frog; dopo aver individuato i contenuti duplicati è necessario capire quale sia l’errore e agire di conseguenza.  

Devi sapere che ci sono tre aspetti fondamentali per l’ottimizzazione SEO

Il primo potrebbe essere la creazione di una mappa completa del sito che aiuta Google a capire come sono disposte le pagine che lo compongono e qual è l’intera struttura: in questo modo potrai dare una grande importanza ai tuoi contenuti. 

La sitemap aiuta Google a capire di quanti elementi è composto il tuo ecommerce senza doversi basare direttamente sull’indicizzazione. 

Questo lavoro viene svolto anche dai link robots.txt: questi sono dei protocolli di esclusione robot da inserire nel sito e che impediscono agli spider il prelievo di alcune pagine del sito

Infine tieni a mente che ci sono due metodi molto utili, se ben utilizzati, che possono aiutare Google a capire qualcosa in più sulle pagine che compongono il tuo e-commerce.

Il tag no index è un metodo che suggerisce ai motori di ricerca di non indicizzare una pagina, mentre il canonical suggerisce a Google quale sia la pagina più importante.

CONSIGLIO NUMERO OTTO: UTILIZZA DEI MODULI PRESTASHOP 

Ma come possiamo dare un aspetto ancora più accattivante al nostro e-commerce? 

Mentre ti stai occupando dell’ottimizzazione SEO, non devi mai dimenticare che la piattaforma ti mette a disposizione un’infinita quantità di risorse

Potrai infatti decidere di aggiungere al tuo e-commerce dei moduli Prestashop

Ma di che cosa stiamo parlando esattamente? Sono delle estensioni che ti permetteranno di personalizzare tantissimi aspetti del tuo sito, per renderlo più fruibile all’utente, integrarlo con altre piattaforme e renderlo sempre più sicuro

CONSIGLIO NUMERO NOVE: MISURA I TUOI RISULTATI 

Dopo aver svolto un lavoro molto attento e curato, non ti resta altro che monitorare i risultati del tuo lavoro

Potresti fare questa operazione utilizzando Google Analytics, il migliore strumento per capire quanto peso ha il tuo e-commerce su quel particolare motore di ricerca

Da questo semplice strumento potrai poi ottenere dei dati come il numero delle visite degli utenti, la loro provenienza, il tempo di permanenza sulle pagine, i link che cliccano e tante altre cose

CONSIGLIO NUMERO DIECI: AUMENTA IL NUMERO DEI LINK INTERNI ED ESTERNI 

Se vuoi aumentare il posizionamento del tuo e-commerce avrai sicuramente bisogno di aumentare il numero di collegamenti nelle tue pagine

E’ un ottimo metodo di ottimizzazione SEO su Prestashop quello di inserire link interni che rimandano ad altre pagine del tuo sito Web, sia link esterni che richiamano altre fonti

Non solo ti aiuta dal punto di vista dell’ottimizzazione SEO ma può essere un ottimo modo per stringere rapporti con altre realtà del tuo settore

CONCLUSIONI

L’ottimizzazione SEO su Prestashop è davvero una vera e propria galassia, come avrai ben capito. 

Se vuoi costruire un negozio online di successo, la scelta migliore è quella di rivolgersi ad un’agenzia ecommerce.

Noi di Consulenza E-Commerce siamo esperti nella creazione di siti e-commerce, contattaci e vedremo insieme come creare il tuo progetto!


Consulenza E-Commerce è un’agenzia di Milano specializzata nella creazione, ottimizzazione e crescita di siti e-commerce. Un team di oltre 50 persone verticali sul commercio elettronico segue i progetti in tutte le loro fasi, dall’idea alla realizzazione.
Scrivici per informazioni

Articoli correlati