Creiamo campagne adwords per siti e-commerce che convertono

15 Aprile 2021 10 minuti
campagne adwords per e-commerce

Vuoi creare anche tu campagne su Google Adwords che vendono?

Google Ads è uno dei principali canali di advertising per molti brand ed e-commerce, e se sei un imprenditore o gestisci uno store online devi assolutamente scoprire come creare delle campagne di successo che convertono traffico e utenti in nuovi clienti, vendite e fatturato.

Se stai appena iniziando ad avvicinarti al mondo di Google Ads, o vuoi ottenere risultati migliori dalle tue campagne, in questo articolo troverai alcuni consigli che potranno aiutarti a schiarirti le idee nella maniera più veloce ed efficace possibile.

Google Ads è una piattaforma complessa e piena di funzionalità, e spesso è difficile capire come sfruttare al meglio tutto quello che ci viene messo a disposizione.

Quindi se vuoi scoprire come creare delle campagne adwords che convertono, in grado di farti ottenere nuovi clienti e di pubblicizzare il tuo e-commerce, continua a leggere perché capirai come anche tu puoi utilizzare questo strumento per il tuo store online.

Cos’è Google Adwords?

campagne adwords per e-commerce

Google AdWords è il programma pubblicitario online di Google che ti consente di creare annunci online da mostrare nelle prime posizioni dei risultati del motore di ricerca, su YouTube e sulla rete di siti partner.

La piattaforma AdWords utilizza la pubblicità pay-per-click (PPC), quindi si paga soltanto quando un visitatore fa clic sul tuo annuncio, e da la possibilità di raggiungere determinati segmenti di pubblico potenzialmente interessati ai prodotti e ai servizi che offri.

Un e-commerce può sfruttare Google AdWords come piattaforma di promozione perché da la possibilità di:

  • attirare più clienti creando annunci che promuovono prodotti, brand o offerte particolari;
  • fare pubblicità ad un pubblico locale o globale;
  • raggiungere il tuo pubblico grazie a campagne di remarketing;
  • e tanto altro ancora.

Pensa alla piattaforma di Google AdWords come un mercato online, in cui le aziende pagano per avere i propri annunci posizionati nella parte superiore della pagina dei risultati di ricerca o per essere visualizzati in primo piano su altri siti web.

La rete Google AdWords quindi si divide in due categorie:

  1. la rete di ricerca: promuovere annunci di testo nella pagina dei risultati del motore di ricerca;
  2. la rete Display: promuovere annunci display su un vasto numero di siti web in Internet.

Quando un utente effettua una ricerca su Google, la prima cosa che vede nella pagina dei risultati di ricerca sono gli annunci Adwords, che possono manifestarsi in diversi formati.

Vediamo allora qual è la differenza tra le diversi reti disponibili all’interno di Google AdWords.

Qual è la differenza tra Google Shopping, la rete di ricerca e la rete display?

merchant center di google

Esistono diverse modalità attraverso la quale è possibile fare advertising su Google, vediamole nel dettaglio.

Questi concetti sono fondamentali se non sai da dove iniziare, perché ti aiuteranno a scegliere lo strumento giusto per raggiungere i tuoi obiettivi.

La rete di Ricerca di Google è formata da tutti i risultati mostrati all’utente quando effettua una ricerca sul motore di ricerca. In questo caso gli annunci a pagamento vengono mostrati all’inizio della pagina in base alla query di ricerca dell’utente.

Quindi vengono mostrati i risultati più pertinenti con i bisogni e le richieste di ciascun visitatore.

La rete Display, invece, è formata da tutti i banner pubblicitari presenti all’interno dei siti web.

In questo caso, i banner vengono mostrati a determinate tipologie di utenti: Google mette a disposizione alcune opportunità di targetizzazione che è possibile scegliere.

  • segmenti di pubblico per affinità: i banner vengono mostrati ad utenti potenzialmente interessati ai nostri prodotti;
  • segmenti di pubblico in-market: i banner vengono mostrati ad utenti che sono prossimi all’acquisto;
  • dati demografici: i banner vengono mostrati ad utenti che rispettano dati demografici come genere, età, città e così via.

Google Shopping invece mostra i tuoi annunci agli utenti che fanno ricerche su Google pertinenti con i prodotti del tuo e-commerce.

Inoltre, con gli annunci di Google Shopping intelligenti, i tuoi prodotti possono aiutarti a raggiungere gli utenti ovunque e in qualsiasi momento, non importa se stanno visualizzando dei contenuti oppure se stanno soltanto cercando informazioni.

La rete di ricerca Google, la rete Display e gli annunci Google Shopping hanno scopi diversi, e possono essere utilizzati in sinergia per raggiungere i tuoi obiettivi e vendere più prodotti online.

Come si fanno campagne Google Ads che convertono?

esempio annuncio google ads per ecommerce

A questo punto probabilmente ti starai chiedendo come trovare clienti per l’e-commerce e creare campagne Google Ads che convertono, non è così?

Hai perfettamente ragione, infatti le campagne Ads sono uno degli strumenti di marketing più importanti per un e-commerce, perché possono generare molte vendite e portare nuovi clienti, se vengono impostate nel giusto modo.

Per questo è fondamentale rivolgersi ad un’agenzia professionista che sappia mettere in piedi una strategia efficace ed evitare che diventino una macchina mangia soldi che non porta alcun risultato.

 In ogni caso, ecco alcuni suggerimenti che potrebbero tornarti utili per creare le tue prime campagne con Google Ads.

Ad esempio, se hai appena aperto il tuo e-commerce e vuoi far conoscere il tuo brand, o se hai intenzione di promuovere un determinato prodotto, puoi creare annunci da sponsorizzare con la Rete Display per aumentare la tua visibilità e portare poi gli utenti a visitare il tuo e-commerce o a fare una ricerca su Google.

Allora dopo aver creato dei banner Display, potresti lanciare una campagna sulla Rete di Ricerca per intercettare tutte le persone che stanno cercando maggiori informazioni dopo che hai catturato il loro interesse con i banner Display.


Esistono mille modi per creare una campagna Google Ads efficace, e questo è solo uno di quelli. Prima di creare qualsiasi campagna però è fondamentale conoscere quali sono gli obiettivi di una campagna su Google Ads.

Se non li conosci, non potrai mai creare una strategia efficace e pertinente, ma rischi soltanto di lanciare tante attività scollegate fra loro che non seguono un filo comune.

Quali sono gli obiettivi di una campagna su Google Ads?

campagne adwords per e-commerce

Gli obiettivi per le campagne ti danno la possibilità di intercettare un determinato tipo di target e di creare una strategia completa, basata sulle necessità di ogni singolo e-commerce.

Per ogni obiettivo sono disponibili funzionalità ed impostazioni diverse, che ti aiuteranno a vendere di più, aumentare il traffico al tuo sito web, catturare i contatti di persone interessate e così via.

Inoltre, è possibile anche creare una campagna senza alcun obiettivo, tuttavia questa è una funzione che non consigliamo perché il machine learning di Google è molto efficace e aiuta le campagne a funzionare al meglio.

Quando hai scelto l’obiettivo ideale per la tua campagna, puoi scegliere diverse impostazioni che ti danno la possibilità di intercettare determinate categorie di utenti e di scegliere le reti in cui vuoi pubblicare i tuoi annunci.

In altri termini, gli obiettivi di una campagna su Google Ads ti aiutano a creare una campagna nel migliore dei modi, indirizzandoti verso le funzionalità più adatte alle tue esigenze.

Vediamo allora quali sono gli obiettivi disponibili per le campagne sulla rete di ricerca, le campagne Display e le campagne Shopping.

Obiettivi per le campagne sulla rete di ricerca

Quando creiamo una campagna sulla rete di ricerca abbiamo la possibilità di scegliere tre diversi obiettivi:

  • Traffico: quando vogliamo intercettare utenti che possono essere interessati a visitare il nostro e-commerce;
  • Vendita: quando vogliamo vendere i nostri prodotti con i clienti che sono già entrati in contatto con il nostro e-commerce o con tutte le persone che sono al termine del loro processo di acquisto;
  • Lead: quando vogliamo raccogliere contatti di persone potenzialmente interessate a fissare un appuntamento, richiedere una consulenza o a contattarci.

Obiettivi per le campagne Display

Nelle campagne Display, oltre ai tre obiettivi disponibili anche per la rete di ricerca, abbiamo anche Brand Awareness e Copertura.

Questo obiettivo è utile quando vuoi promuovere ai clienti la tua offerta quando lanci un nuovo prodotto o quando inizi a vendere in una nuova località, ad esempio.

In questo caso avrai a disposizione banner con immagini o video, e potrai sfruttare funzionalità che permettono di attirare nuovi clienti e catturare la loro attenzione.

Obiettivi per le campagne Shopping

Le campagne Shopping possono essere lanciate utilizzando gli stessi obiettivi delle campagne sulla rete di ricerca, e quindi: Traffico, Vendita e Lead.

In questo caso però, l’obiettivo più diffuso è quello Vendita perché le campagne Shopping ti danno la possibilità di sponsorizzare i tuoi prodotti subito prima dei risultati di ricerca.

E soprattutto, sono campagne che intercettano per la maggior parte utenti già molto avanti nel processo d’acquisto, e che sono prossimi ad effettuare un ordine.

Qual è il budget per iniziare una campagna Google Ads?

campagne adwords per e-commerce

Stabilire il budget iniziale per avviare una campagna Google Ads è uno dei punti fondamentali da stabilire prima di creare una strategia di marketing, e va deciso con calma.

Ovviamente, il budget da spendere dipende sia dagli obiettivi che si vogliono raggiungere, sia dall’eventuale cassa a disposizione. È una scelta quindi che viene presa in condivisione con l’agenzia che cura le campagne, e deve essere un giusto compromesso tra le esigenze dell’azienda e gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Quando un imprenditore, o un’azienda, si avvicinano per la prima volta al mondo di Google Ads e decidono di provare a pubblicizzare l’e-commerce con questo canale, fanno una richiesta ben precisa:

“Partiamo con un budget piccolo, e se funziona, scaliamo le attività.”

Ora, anche se questa teoria può avere senso, non è così che funziona Google Ads. Anche se non c’è un budget minimo imposto dalla piattaforma, è praticamente impossibile ottenere risultati con campagne da 5 o 10 euro al giorno.

Allora, qual è il budget per iniziare una campagna Google Ads?

La risposta a questa domanda dipende da diversi fattori, come il settore dell’e-commerce, la popolarità del brand, gli obiettivi, la strategia e tanto altro.

In linea di massima, una campagna efficace dovrebbe partire con un budget di almeno 1.000€ al mese.

Cosa succede dopo che la campagna è partita?

annunci di google shopping

Abbiamo scelto la strategia della campagna.

Abbiamo definito il budget da utilizzare.

Abbiamo lanciato i nostri primi annunci.

E ora che succede?

Quando le nostre prime campagne sono live, è arrivato il momento di tenerle d’occhio e di iniziare a monitorarle per ottimizzarle e analizzare i dati raccolti.

In questo modo sarà possibile capire cosa sta funzionando di più e cosa invece va sistemato per ottenere risultati migliori e raggiungere i nostri obiettivi.

Esistono molti fattori da tenere in considerazione, per questo è fondamentale lavorare con un’agenzia professionale e con un team di esperti che sanno leggere i dati e riescono ad ottimizzare al meglio tutti gli annunci.

Uno degli errori più comuni commessi da alcuni advertisers, o da imprenditori che gestiscono le campagne da soli, è quello di non verificare quotidianamente come stanno girando e in che modo possono essere migliorate.

I dati raccolti sono una grande risorsa che può essere sfruttata per:

Lavora con un’agenzia per le tue campagne Google Ads

Le informazioni che abbiamo visto in questo articolo sono fondamentali per una corretta gestione delle campagne Google Ads.

Se vuoi migliorare le tue strategie di marketing e aggiungere questo canale agli strumenti che hai già a tua disposizione, allora è il momento giusto per richiedere una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti e capire insieme qual è la soluzione giusta per te e per il tuo e-commerce.

Il team di Consulenza E-commerce può aiutarti a creare e gestire le campagne Google Ads per il tuo e-commerce e raggiungere i risultati che desideri.

Contattaci per maggiori informazioni compilando il form che trovi in questa pagina. Siamo qui per aiutarti ad aumentare il fatturato del tuo e-commerce.


Consulenza E-Commerce è un’agenzia di Milano specializzata nella creazione, ottimizzazione e crescita di siti e-commerce. Un team di oltre 50 persone verticali sul commercio elettronico segue i progetti in tutte le loro fasi, dall’idea alla realizzazione.
Scrivici per informazioni

Articoli correlati